Cicoria: proprietà e benefici

Con il termine cicoria si identifica un gruppo di piante erbacee, quella che conosciamo di più è la cicoria comune. E’ bene sapere tuttavia che le cicorie comprendono una vasta gamma di tipi che possono differire tra loro per la forma, la struttura delle foglie, il colore, ma tutte sono pressoché simili per ciò che riguarda la composizione organolettica.

Tra i vari tipi di cicoria più comuni abbiamo:

  • cicoria a foglia verde
  • cicoria a foglia colorata
  • cicoria catalogna
  • cicoria da radice

Oltre per l’uso a cui comunemente siamo abituati, in passato la cicoria veniva usata per preparare una bevanda simile al caffè (caffè di cicoria) soprattutto in Francia. Ancora oggi in Italia è possibile acquistare preparato di cicoria per fare il caffè ma solo in alcuni negozi specializzati.

In questo articolo tratteremo a fondo ogni aspetto della cicoria, vedremo di cosa si compone e quali sono le proprietà ed i benefici. Capiremo perché è bene che sia presente nella dieta di tutti i giorni.

Cicoria – cosa contiene

La cicoria è composta principalmente di acqua per ben il 92%, apprezzabile anche il contenuto di fibre (3,9%) e di proteine (1,5%). Sono contenuti invece in minima quantità zuccheri (solo 0,7%) e i grassi (0,3%).

Nella cicoria sono contenute buone quantità di

  • sali minerali: ,fosforo, potassio, calcio, sodio, zinco, magnesio, rame, selenio, manganese e ferro.
  • vitamine: vitamina A, molte Vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6), vitamina C, vitamina E, K e J. Nella cicoria sono contenuti inoltre apprezzabili quantitativi di beta-carotene, luteina e zeaxantina.
  • aminoacidi: treonina,arginina, valina, triptofano, leucina, istidina, fenilalanina, isoleucina e lisina.
Offerta
Sementi orticole di qualità l'ortolano in busta termosaldata (160 varietà) (CICORIA SELVATICA DA...
  • Cespo aperto ed espanso a portamento strisciante, foglie frastagliate di colore verde scuro che assumono, col sopraggiungere del freddo, sfumature rossastre.

Proprietà e benefici

La cicoria è un vegetale che fa molto bene alla salute, è in grado di apportare benefici a largo spettro andando a toccare aspetti della salute a cui non avremmo mai associato la cicoria. Inoltre è un alimento ipocalorico, che può e deve essere inserito nella dieta giornaliera, per 100 gr di prodotto ci sono solo 30 kcal.

Vediamoli ora insieme i le proprietà ed i benefici della cicoria.

  • La cicoria fa bene al cuore

La cicoria contiene una particolare fibra (inulina) che, secondo alcuni studi recenti, è in grado di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo LDL, il cosiddetto colesterolo cattivo. In questo modo la cicoria riesce a prevenire malattie cardiovascolari causate proprio dall’eccesso di colesterolo.

  • Aiuta la diuresi

Se assunte regolarmente, per brevi periodi, la cicoria è in grado di stimolare la diuresi, andando così a favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso e quindi delle tossine. Tutto ciò non può che apportare benefici alla salute del fegato e dei reni.

  • Aiuta la digestione

All’interno della cicoria è contenuta una particolare sostanza, l’inulina che, stimolando la secrezione dei succhi gastrici, favorisce e stimola il processo digestivo.

  • La cicoria contro la stitichezza

E’ sempre l’inulina, di cui la cicoria è ricca, ad avere un benefico effetto in caso di stipsi, poiché promuove la motilità intestinale.

  • Come antinfiammatorio

Ci sono studi scientifici che dimostrano come la cicoria ha notevoli proprietà antinfiammatorie. Forse non tutti sanno che, nella medicina popolare, la cicoria è da sempre utilizzata per curare i dolori dovuti all’artrite.

  • La cicoria contro l’ansia

Sono le radici ad essere la parte della cicoria dedicata alla cura dell’ansia. L’estratto di radici di cicoria infatti ha proprietà sedative. Può essere utile quindi assumere l’estratto di cicoria per tenere a bada l’ansia, lo stress o solo quando si vuole rasserenare un po’ l’animo.

  • Utile contro l’acne

Abbiamo detto che la cicoria ha proprietà antinfiammatorie, queste possono rivelarsi utili nei casi di infezione della pelle o di acne. Fare un impacco con un decotto di cicoria può infatti aiutare a ridurre le infiammazioni cutanee.

  • Per l’igiene orale

Uno dei benefici che non ci si aspetterebbe è proprio questo. Ma nella cicoria è contenuto l’acido cicorico (presente nel caffè di cicoria) che tiene lontani i batteri della bocca, soprattutto quelli che si annidano tra i denti.

Cicoria – controindicazioni

La cicoria non ha, in linea generale, alcuna controindicazione. Vi sono solo delle accortezze o meglio delle limitazioni di uso, come ad esempio in gravidanza dove si sconsiglia di assumere cicoria poiché potrebbe avere effetti abortivi.

In alcuni soggetti predisposti, potrebbero verificarsi reazioni allergiche.

Curiosità sulla cicoria:

  • La cicoria si coltiva da più di 5.000 anni.
  • La medicina popolare sostiene che la linfa lattea contenuta nelle foglie di cicoria stimoli la produzione di latte nelle puerpere in fase di allattamento.
  • Ricerche mediche sostengono che l’assunzione di cicoria stimoli la produzione di bile, rivelandosi così utile nel trattamento dei calcoli biliari.
  • La radice di cicoria, dopo opportune lavorazioni, è utilizzata da mastri birrai per migliorare il gusto della birra.

Leave a Reply