Come scegliere un integratore brucia grassi: Tutte lee caratteristiche che deve avere

integratore naturale bruciagrassi

Gli integratori bruciagrassi sono dei supplementi alimentari che possono essere assunti per favorire il metabolismo dei lipidi che vengono introdotti con la dieta.
Per ridurre e mantenere il proprio peso corporeo e andare progressivamente ad eliminare i centimetri e i chili di troppo, infatti, svolgere una regolare attività fisica e avere una dieta ipocalorica possono non essere sufficienti.
Assumere un integratore alimentare in grado di bruciare più rapidamente i grassi può essere un valido supporto per velocizzare i tempi e quindi dimagrire di più e più in fretta.
Non tutti i prodotti, però, sono uguali perciò è fondamentale scegliere quelli che rispettano alcune caratteristiche specifiche. Sicuramente non si devono comprare quei prodotti che promettono grandi perdite di peso in pochi giorni perché probabilmente questi risultati non sono reali.

Come funzionano questi integratori

Questa tipologia di integratori ha un principio di funzionamento molto semplice, infatti sono in grado di aumentare la temperatura corporea in modo da bruciare più in fretta sia i grassi che vengono introdotti con l’alimentazione sia il tessuto adiposo di riserva presente nel corpo.
Questo significa che riescono a ridurre l’effetto ingrassante del cibo e a ridurre il grasso corporeo.

I diversi tipi di integratori bruciagrassi

Gli integratori bruciagrassi possono essere distinti in due grandi categorie:

1. integratori bruciagrassi naturali: sono composti solo da molecole di origine naturale e quindi non da sostanze di sintesi chimica prodotte in laboratorio. Possono essere assunti liberamente senza nessuna prescrizione medica, ma non per questo devono essere sottovalutati. Sul sito https://reduslim.bio puoi acquistare uno degli integratori attualmente più famosi in Italia.

2. integratori bruciagrassi farmacologici: sono costituiti da sostanze di sintesi chimica, quindi sono dei farmaci a tutti gli effetti che possono essere assunti solo dopo prescrizione medica. Contengono, ad esempio, ormoni steroidei e anfetamine
Quando possibile, dovrebbero essere preferiti i primi soprattutto perché non danno effetti di assuefazione.

Come devono essere assunti

Le modalità di assunzione dipendono, logicamente, da ogni specifico prodotto. In generale, devono essere assunti con un abbondante bicchiere d’acqua in corrispondenza dei pasti principali, due o tre volte al giorno. Il periodo massimo dipende dall’integratore. Quelli naturali possono essere assunti anche per 6-8 settimane consecutive, mentre quelli farmacologici per un periodo di tempo inferiore che comunque deve essere indicato dal medico curante.
Esistono integratori in diverse formulazioni. Nella maggior parte dei casi sono delle compresse da assumere con un abbondante bicchiere d’acqua, ma sono presenti in commercio anche prodotti da sciogliere in acqua, tisane e sciroppi.

Dove possono essere acquistati gli integratori bruciagrassi

Acquistare gli integratori alimentari bruciagrassi è ormai molto semplice. Quelli farmacologici possono essere comprati solo in farmacia, mentre quelli naturali sono disponibili, oltre che in farmacia, anche in parafarmacia, erboristeria, grandi magazzini e supermercati e, logicamente, anche online.
Il mondo del web, infatti, viene molto sfruttato per la compravendita di queste tipologie di prodotti, ma si deve porre molta attenzione per evitare di acquistare supplementi dietetici che non funzionano davvero o, ancora peggio, che possono essere pericolosi per il fisico.

La capacità saziante

Alcuni integratori bruciagrassi sono anche in grado di incrementare la capacità saziante dei cibi che vengono assunti con l’alimentazione. Questo significa che letteralmente riescono a ‘riempire’ lo stomaco dopo il pasto per cui ci si sentirà sazi più a lungo e non si cercheranno quei pericolosi spuntini che vanno molto spesso a minare il successo di una dieta dimagrante.

Le sostanze naturali più comuni
Le sostanze naturali più comuni presenti all’interno degli integratori bruciagrassi sono:
– caffeina: aumenta il metabolismo dei grassi incrementando la temperatura corporea
– the verde: è molto attivo nello sciogliere il grasso corporeo già accumulato e nel ridurre i livelli di colesterolo
– alga marina focus: aumenta la temperatura corporea e ha effetto drenante perciò aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso
– chitosano: proteina che ostacola la deposizione di nuovo tessuto adiposo
– omega tre: riducono l’assorbimento dei grassi che vengono assunti con la dieta
– alga Hiziki: aiuta a sgonfiare la pancia

Gli effetti collaterali e le controindicazioni

L’uso degli integratori bruciagrassi, sia quelli naturali sia quelli farmacologici, deve essere fatto nel pieno rispetto delle indicazioni fornite. Si possono, infatti, presentare alcune controindicazioni, tra le quali le più frequenti sono cefalea, ipertensione, nausea, vomito, tachicardia, problemi cardiovascolari, fino addirittura all’ictus.
È fondamentale non superare mai le dosi e le frequenze indicate.
Bambini, anziani, cardiopatici, donne in gravidanza ed allattamento e soggetti affetti da patologie cardiopatiche non dovrebbero assumere questi integratori se non dopo il consulto di un medico.

 

Leave a Reply