Dieta Metabolica: come funziona, benefici ed esempi

0

Nella dieta metabolica viene data una grande importanza al funzionamento dell’organismo a seconda del tipo si sostanze assunte attraverso l’alimentazione. Al contrario delle altre diete dimagranti che prevedono un consumo molto limitato di carboidrati per tutta la durata del regime alimentare, nella dieta metabolica dopo un periodo in cui vi è forte riduzione dei carboidrati, in una fase successiva si provvede a ribilanciare la dieta con l’apporto abbondante di carboidrati.
In questo modo il metabolismo dell’organismo utilizzerà le riserve di grasso portando ad una diminuzione del peso.

In poche parole la dieta metabolica gioca sul fatto che l’organismo umano tende ad utilizzare in prevalenza i carboidrati introdotti attraverso gli alimenti e ad accumulare risorse di grassi.
Pertanto se attraverso l’alimentazione si introducono meno carboidrati e più grassi l’organismo imparerà ad usare i grassi portando ad una perdita di peso. Questo però non vuol dire che il corpo non abbia bisogno di carboidrati!

Come funziona la dieta metabolica: le fasi

La prima fase della dieta metabolica è una sorta di “prova di valutazione” in cui si passa da una riduzione dei carboidrati per 12 giorni (fase di scarico) ad una fase di aumento dei carboidrati per 2 giorni (fase di carico)
Nella fase di scarico perciò si provvederà ad un’alimentazione ricca di proteine (30-50%) e grassi (50-60%) e solo il 30% di carboidrati; nella fase di carico invece l’alimentazione prevederà il 40-55% dei carboidrati e solo il 20-40% di proteine e grassi. Le due fasi di scarico e carico devono essere ripetute due volte nell’arco di un mese secondo lo schema 12+2+12+2 per un totale di 28 giorni.
La seconda fase è detta di mantenimento ed è composta da una fase di scarico per 5 giorni e 2 giorni di fase di carico.

Esempi di pasti durante le 2 fasi:

giorni di scarico: (tenendo conto circa 30g di carboidrati)
– colazione: 100-150 ml di latte, frutta secca e un uovo
– merenda: mandorle (15g) oppure un frutto
– pranzo: pasta con verdure e insalata/ fettina di pollo e verdure/ merluzzo e verdure
– merenda: yogurt e frutta secca/ un frutto/ spremuta di arancia
– cena: riso e 2 fette di pane con olio/ pesce e contorno di verdure

giorni di carico:
– colazione: 250 ml di latte intero e 5 fette biscottate con marmellata / 5 biscotti
– merenda: un frutto
– pranzo: pasta con pomodoro/ riso con verdue e aggiunta di parmigiano e olio, 30 g di pane integrale
– merenda: yogurt
– cena: pesce (orata o spigola) con olio d’oliva, contorno di verdure e 30 g di pane integrale

Share.

About Author

Leave A Reply