Come dimagrire i fianchi larghi: consigli ed esercizi

0

I fianchi larghi sono un cruccio di molte donne. La conformazione tipica della donna mediterranea ha la zona dei fianchi generosa, ma quando il grasso e l’adipe si deposita proprio in quel punto, indossare alcuni tipi di vestiti diventa difficile poiché rovina la figura. Ecco allora che nasce la necessità di dimagrire la zona dei fianchi, così che la conformazione possa essere più armonica, anche laddove l’ossatura pronunciata non aiuta.

Per far sì che i fianchi larghi possano dimagrire sono necessari esercizi fisici mirati ed alcuni consigli.

In questo articolo vogliamo dare proprio alcuni suggerimenti in tal senso così che i fianchi larghi possano dimagrire rimodellando tutta la figura.

Dimagrire i fianchi larghi in realtà non è solo una questione puramente estetica: ridurre la massa grassa è fondamentale soprattutto se si migliorare la qualità di vita, per sentirsi bene con il proprio corpo ed avere una figura piacevole.

Fianchi larghi – Quali le cause?

Le cause dei fianchi larghi sono da ricercare in due fattori, uno riconducibile alla conformazione estetica, ed in questo caso non è possibile fare nulla, mentre l’altro riguarda la parte del corpo dove il grasso va a depositarsi. I fianchi sono purtroppo una zona del corpo dove le adiposità tendono ad accumularsi.

Quando si fa poco movimento e quando l’alimentazione è poco curata, necessariamente i chili accumulati vanno a depositarsi in questa zona. E’ pertanto in questo senso che si deve agire se si vuole dimagrire i fianchi, sia sull’aspetto fisico che su quello alimentare.

Quali esercizi per dimagrire i fianchi larghi?

Gli esercizi fisici utili per dimagrire i fianchi sono soprattutto di natura aerobica. Naturalmente le attività che possono essere svolte sono tantissime, alcune più faticose altre anche alla portata dei meno allenati. La scelta quindi dipende, oltre che dal proprio gusto personale e attitudine ad un determinato sport, anche dal grado di allenamento. E’ difatti controproducente applicarsi in esercizi o attività al di sopra delle proprie possibilità, poiché porterebbe ad un rapido abbandono senza il raggiungimento di alcun risultato.

Vediamo quindi quali possono essere le attività fisiche migliori per dimagrire i fianchi larghi

  • Camminata veloce o corsa: questa attività è davvero alla portata di tutti. L’unica cosa richiesta è la costanza. Per avere risultati è necessario infatti camminare, o correre, tutti i giorni, almeno 45 minuti. In questo modo il movimento tipico della camminata o della corsa permettono ai cuscinetti di grasso accumulati sui fianchi di sciogliersi. E’ importante inoltre, durante questa attività, mantenere una postura adeguata: la schiena e la testa devono restare dritte per non creare dolore. Il passo deve essere sostenuto durante la camminata, mentre l’andatura deve essere regolare durante la corsa. Con costanza e dedizione i risultati arriveranno.

 

  • Andare in bicicletta: il ciclismo, ma anche la semplice uscita in bicicletta, può rivelarsi un’attività risolutiva se si desidera dimagrire i fianchi. Come per ogni esercizio fisico se si è alle prime armi non occorre strafare, anche una semplice andatura lenta ma regolare può essere da giovamento. Andare in bicicletta tonifica la muscolatura di gambe e glutei facendo dimagrire tutta la zona fianchi.

 

  • Esercizi a corpo libero: ci sono degli esercizi mirati che lavorano sulla zona fianchi. Si può ad esempio eseguire dei sollevamenti delle gambe. Ci si stende a terra su un fianco, le gambe sono dritte e tese mentre il braccio che sta sotto sostiene la testa. Si dovranno eseguire dei sollevamenti della gamba che sta sopra raggiungendo un angolo di circa 45°. Il movimento dovrà essere lento e regolare e dovrà essere ripetuto 15 volte per gamba, per tre serie.

Un altro esercizio utile potrebbe essere il ponte. Ci si stende in posizione supina, le ginocchia sono piegate e i piedi ben piantati a terra. Le braccia sono distese e aperte lateralmente all’altezza delle spalle. Da questa posizione si alza il bacino verso l’alto, si resta qualche istante sù, quindi si riporta il bacino a terra. Questo esercizio va ripetuto per tre serie da 15 sollevamenti.

Attenzione all’alimentazione

Per dimagrire i fianchi larghi è bene agire anche sull’aspetto alimentare. E’ consigliabile infatti diminuire drasticamente l’apporto di zuccheri poiché questi causano un picco glicemico che che trasforma gli zuccheri in lipidi e quindi depositi di grasso. Eliminare perciò ogni bevanda zuccherata e gassata, limitare i dolci ed il cibo preconfezionato.

Ridurre anche il consumo di carne rossa in favore del pesce azzurro, notoriamente più magro e leggero. E’ consigliabile inoltre ridurre anche il consumo di carboidrati, soprattutto la sera, cercando di spostare la dieta verso caratteri proteici ed aumentando il consumo di frutta e verdura.

E’ importante infine eliminare gli spuntini fuori pasto, sono concessi solo due break uno al mattino e uno al pomeriggio durante i quali mangiare una frutta fresca o un frullato di frutta e verdura, necessario unicamente per arrivare al pasto principale senza troppa fame.

In conclusione

Combinando attività fisica e corretta alimentazione è possibile dimagrire i fianchi molto velocemente. Quello che non deve mancare mai è la costanza, se si interrompe l’esercizio o si fanno troppi strappi all’alimentazione sana i risultati non arriveranno. Se invece si lavora su entrambi i lati il dimagrimento sarà presto evidente, la figura tornerà di nuovo armonica e piacevole, così da poter indossare ogni abito e sentirsi bene con se stessi.

Share.

About Author

Leave A Reply