Come dimagrire velocemente: consigli e regole da seguire

0

E’ capitato a tutti di trovarsi in una situazione nella quale sia necessario perdere qualche chilo di troppo. Un evento inaspettato, l’invito ad una cerimonia all’ultimo minuto…l’esigenza insomma di rientrare in quell’abito che tanto ci piace ma che va un po’ stretto.

Quando si è in queste situazioni ci si fa prendere un poco dallo scoraggiamento, si pensa che non ci sia abbastanza tempo per dimagrire e spesso questo ci porta alla sperimentazioni di drastiche diete quasi da fame che fanno male sia alla salute che all’umore. La bella notizia è che con alcuni consigli, facili e pratici, è possibile dimagrire velocemente e con poca fatica.

Diciamo innanzitutto che il dimagrimento veloce è considerato quello che permette di scendere 3 o 4 kg a settimana, non di più, in caso contrario il fisico e l’organismo in generale ne soffrirebbe troppo.

Dimagrire velocemente – premessa

Il dimagrimento veloce, come abbiamo detto, non deve superare i 4 kg settimanali. Affinché ciò avvenga è bene non ricorrere a diete drastiche, troppo ferree che garantiscono un apporto calorico troppo basso. Questo perché la conseguenza più immediata è un sensibile rallentamento del metabolismo che si mette in guardia ed in stato di protezione a causa di una brusca discesa delle calorie immesse.

Di contro una dieta ricca, abbondante ma che crea solo perdita di liquidi farà sì scendere l’ago della bilancia, ma non è un vero dimagrimento, poiché la massa grassa non viene diminuita. La conseguenza più ovvia è che finita la dieta si riprendono i chili persi e talvolta anche di più.

La via migliore quindi dire no agli estremismi e cercare la strategia giusta.

dimagrire in poco tempo

Le regole da seguire

Quando si decide di dimagrire velocemente, la prima regola fondamentale è avere una dieta studiata appositamente per noi. Ci sono però delle regole da rispettare, o meglio delle buone abitudini, che valgono per tutti indistintamente che facilitano e velocizzano il dimagrimento:

  • ridurre drasticamente, meglio se eliminati, pane e pasta provenienti da farine raffinate, ovviamente no anche alla pizza. Preferire prodotti da farine integrali ed in ogni caso evitare di consumarli alla sera
  • movimento e depurazione non possono mancare. Bere molta acqua, scegliendo quella con il residuo fisso più basso, e praticare un minimo di movimento, fosse anche solo 30 min di camminata al giorno
  • l’ultimo pasto deve essere consumato prima delle 20:00 dopo quel momento non si mangia più nulla fino al mattino successivo, anche se capita di avere un attacco di fame, occorre resistere
  • non fumare e non bere alcolici, e rinunciare anche al cosiddetto “cibo spazzatura”
  • migliorare la qualità del sonno

Cosa fare per dimagrire in poco tempo

Quando si inizia una diete per dimagrire velocemente è bene prepararsi psicologicamente al fatto che è necessario rinunciare a tutti quei cibi ipercalorici anche se ci piacciono tanto.

Mettiamoci nell’ottica di non mangiare più pane e pasta di grano duro, ma preferire quella integrale, che tra l’altro ha un sapore più ricco.

Per il secondo e per la cena, preferire carne bianca al posto di quella rossa e sostituiamo almeno una volta alla settimana le proteine della carne con quella fornita dai legumi. Anche se il vino a tavola è consentito in tutte le diete ed è ricco di antiossidanti, se si vuole avere un dimagrimento veloce sarebbe meglio preferire l’acqua.

Niente dolci a fine pasto ma tanta, tanta frutta e verdura.

Per quanto riguarda i condimenti, niente salse, maionese, burro o qualsiasi cosa sia abbondante di calorie, preferire sempre l’olio extravergine di oliva usato a crudo.

Durante la giornata, per dissetarsi ma anche per il benessere fisico, è bene bere delle tisane drenanti come ad esempio quella allo zenzero o quella al tarassaco. Ottimo anche il the verde, l’ideale per combattere la ritenzione idrica.

Una buona abitudine per dimagrire velocemente è fare sempre 5 pasti al giorno, soprattutto senza saltare gli spuntini del mattino e del pomeriggio (una carota, una manciata di frutta secca, un frutto di stagione…), che aiutano a non arrivare con troppa fame al pranzo e alla cena e quindi controllare l’ammontare delle calorie.

Anche il metodo di cottura deve cambiare. Non più fritti o rosolati in padella con troppo olio, ma scegliere la cottura ai ferri o al vapore.

Attività fisica

Per coronare tutti i consigli che abbiamo dato non può mancare il movimento fisico. Occorre riuscire a trovare un poco di tempo da dedicare alla propria salute facendo movimento.

Va bene qualsiasi attività, l’importante è che sia costante. Si può ad esempio fare lunghe passeggiate, scegliere le scale invece dell’ascensore, andare a piedi a fare la spesa, se il negozio non è troppo lontano, fare un po’ di cyclette comodamente a casa, andare ballare o farlo a casa.

Insomma l’importante è muoversi e non farsi trattenere dalla sedentarietà.

In questo modo il dimagrimento avverrà più velocemente.

Share.

About Author

Leave A Reply