Il nuoto aiuta a dimagrire?

0

Il nuoto è uno tra gli sport più completi, nel quale cioè vengono sollecitati tutti i muscoli. Può essere praticato a qualsiasi età, senza limiti di sorta ed i benefici per il corpo sono totali, a partire dalla muscolatura che viene allenata e tonificata, al cuore aumentando il ritmo cardiaco, alla capacità polmonare aumentata.

Forse solo su un aspetto il nuoto non ha incidenza ed è la densità ossea sulla quale purtroppo non incide poiché il nuoto è uno sport di resistenza e non di potenza, occorrerebbe integrare con sedute di esercizi con i pesi.

Il nuoto dunque è uno sport che lavora per il benessere del corpo e che, stando agli ultimi studi scientifici, aiuta a perdere peso, ma solo se eseguito nella maniera corretta.

Nelle righe che seguono vedremo come e perché il nuoto aiuta a dimagrire e cosa fare affinché ciò avvenga.

Fare nuoto per dimagrire – punto di partenza

Il punto di partenza, affinché il nuoto riesca davvero a farci dimagrire deve essere l’atteggiamento con il quale lo si affronta e lo stile di vita mentre lo si pratica. Cosa significa questo? Significa che nel momento in cui andiamo in piscina è bene avere lo spirito giusto, avere consapevolezza che sarà faticoso e che non sarà certo una passeggiata, richiederà tempo e soprattutto costanza. Non vedremo risultati soddisfacenti se l’attività in piscina è altalenante.

Così come non ne vedremo se non freneremo quel desiderio di abbuffata che c’è una volta usciti dalla piscina, E’ bene sapere infatti che, fisiologicamente (più avanti spiegheremo il perché), una volta finita la sessione di nuoto, cresce il desiderio di cibo, ciò porta ad incamerare più calorie del normale, andando quindi ad inficiare il lavoro fatto in acqua. Quindi consapevoli di questa situazione, è consigliabile limitarsi, porre un freno, nel mangiare.

fare nuoto per dimagrire

Il nuoto da solo non basta per dimagrire

Ci sono spiegazioni scientifiche che spiega perché il nuoto da solo non basta a dimagrire:

  • l’acqua della piscina è più fredda rispetto alla temperatura corporea, di conseguenza il corpo reagisce e cerca di riportare la temperatura alla normalità, per fare ciò crea uno strato di grasso sotto la pelle che faccia da isolante termico
  • come dicevamo nel paragrafo precedente, dopo una sessione di nuoto si avverte la necessità di mangiare abbondantemente. Questa situazione è correlata al punto precedente, vediamo perché. La temperatura fredda aumenta l’appetito, quindi quando ci si immerge in piscina, dove l’acqua è più fredda rispetto alla temperatura basale corporea, il corpo viene raffreddato velocemente, di conseguenza c’è la ricerca di maggiori calorie e lo si fa attraverso lo stimolo della fame. Quindi se si vuole dimagrire con il nuoto, occorre tenere conto di questa variabile.
  • il nuoto è uno sport molto faticoso, la resistenza dell’acqua porta ad uno sforzo maggiore nell’eseguire i movimenti rispetto all’aria aperta. Non è raro quindi che dopo aver nuotato ci si senta stanchi e spossati, desiderosi sono di riposare. Ecco quindi che oltre il tempo dedicato al nuoto, lo stile di vita diventi eccessivamente sedentario.
  • il nuoto, infine, rispetto a qualsiasi altro sport all’aria aperta, permette di bruciare meno calorie. La motivazione sta ancora nella temperatura dell’acqua. Questa essendo fredda non agisce dall’esterno come può fare l’aria, che invece promuove l’aumento della temperatura corporea e quindi il metabolismo.

Il nuoto quindi aiuta ad esercitare la muscolatura, a far lavorare il cuore ed i polmoni, ma non sempre permette di dimagrire.

Tuttavia, ad onor di cronaca, dobbiamo dire che sono in corso studi scientifici secondo i quali il nuoto favorisca un dimagrimento proprio perché il corpo, di riflesso, quando avverte una temperatura più bassa della basale, si preoccupa di riportarla alla normalità e lo fa aumentando il consumo di calorie

Abbinare una buona alimentazione al nuoto

La combinazione vincente per far sì che il nuoto aiuti a dimagrire è quella di praticare questo sport in maniera assidua e costante abbinando una corretta alimentazione fatta non di privazioni, ma di giuste quantità di cibo ingerito.

In questo modo la massa grassa lascerà il posto alla massa muscolare cambiando la forma al proprio aspetto fisico. Infatti, se si perde grasso, a favore della massa muscolare, con ogni probabilità non vedrete il peso sulla bilancia diminuire, anzi può accadere addirittura che aumenti ancora. Ciò è spiegato dal fatto che il volume occupato da un muscolo è decisamente diverso da quello occupato dal grasso.

In poche parole il corpo viene rimodellato in maniera positiva alla vista, anche se non appare sulla bilancia, difatti il peso cambia poco o nulla, ma l’aspetto visivo della persona sarà decisamente migliorato, il fisico apparirà più asciutto e tonico.

Riassumendo ciò che abbiamo detto finora possiamo dire che il nuoto certamente ha dei notevoli effetti positivi su tutto il corpo, andando a stimolarlo in maniera complessiva. Il falso mito da sfatare però è che solo con il nuoto di riesca a dimagrire, abbiamo largamente spiegato il perché, ma abbiamo anche fornito al combinazione vincente affinché il nuoto rimodellare la figura.

Share.

About Author

Leave A Reply