Penna sbiancante per denti: recensione, opinioni e prezzo

0

Un sorriso bianco e splendente è il sogno di ogni persona, ma sappiamo bene che a causa di alcuni fattori spesso i denti tendono ad ingiallire, imbruttendo anche il sorriso più bello. Spesso si ricorre alle sedute dal dentista che, con trattamenti particolari ma costosi, riesce a donare nuovamente lo splendore e la lucentezza ai denti anche se il più delle volte il risultato è solo temporaneo.

Per fortuna le tecniche estetiche da adoperare in casa sono sempre più in evoluzione e si è riusciti a rendere disponibile un congegno, specifico per lo sbiancamento dei denti, che possa essere usato comodamente a casa e che possa garantire gli stessi risultati dei trattamenti dentistici.

Stiamo parlando della penna sbiancante, un dispositivo di odontoiatria estetica che, grazie ad una particolare tecnologia, permette di sbiancare i denti, facendoli tornare belli, brillanti e lucenti.

>> Info e PREZZO

Perché i denti si macchiano?

Ci siamo mai chiesti come mai i denti ingialliscono, si macchiano nonostante li laviamo accuratamente tutti i giorni? La risposta è nelle sostanze con le quali i denti vengono a contatto. Ci sono componenti di alcuni alimenti che, essendo aggressivi, rilasciano sulla superficie dei denti una pigmentazione giallastra, decisamente antiestetica e che fa sembrare i denti sempre sporchi o comunque poco curati.

Tra i vari alimenti che con maggiore frequenza assumiamo e che sono responsabili dell’ingiallimento dei denti troviamo:

  • Caffè – primo alimento fra tutto a macchiare i denti. L’uso molto diffuso fa si che sia uno dei maggiori responsabili. La pigmentazione che lo contraddistingue penetra all’interno dei pori della superficie dentale e resta attaccata macchiando il dente.
  • Thè – anche il thè presenta una tipica colorazione ambrata che va a depositarsi sui denti ingiallendoli
  • Fumo – il fumo è un’altra delle motivazioni più comuni dell’ingiallimento dei denti. Tutti i fumatori purtroppo devono combattere con questo problema estetico che va a sommarsi con quelli relativi alla salute.
  • Farmaci – alcuni tipi di farmaci, soprattutto antibiotici, hanno come effetto collaterale quello di rilasciare una colorazione giallina sulla superficie dei denti. Anche alcuni integratori di ferro hanno purtroppo lo stesso effetto.
  • Vino rosso – si tratta di una bevanda acida e dalla pigmentazione molto intensa. Così come macchia la tovaglia allo stesso modo può macchiare la superficie dei denti.

Questi elencati sono solo alcune situazioni durante le quali i denti si macchiano, ma si tenga presente che ogni qual volta mettiamo in bocca un cibo o una bevanda molto colorata, potenzialmente una parte della sua pigmentazione potrebbe restare sui denti.

Per questo consigliamo l’uso della penna sbiancante, comoda da usare in casa in ogni momento.

>> Info e PREZZO

Com’è fatta la penna sbiancante per denti?

penna sbiancante denti opinioniLa penna sbiancante si compone di diversi piccole parti che assemblate insieme danno vita a questo magnifico strumento che permette di cancellare ogni macchia dai denti.

Ecco come è composta:

  • La parte principale è il corpo della penna, ha la stessa forma di una penna, appunto e permette una comoda impugnatura.
  • C’è poi un pennellino (o spugnetta) all’estremità della penna, questa è la parte che va a contatto con il dente
  • All’interno della penna c’è il cosiddetto “inchiostro”, ovvero il gel sbiancante che compie l’operazione
  • C’è infine un pulsantino che permette il dosaggio del gel sul pennellino

Funziona la penna sbiancante per i denti? Opinioni

La penna sbiancante per i denti è capace di ottenere risultati pressoché identici ai trattamenti di odontoiatria estetici. La convenienza quindi è lampante e si traduce in risparmio economico oltre che di tempo evitando le lunghe code in sala d’attesa.

Con un uso costante e rispettando la tecnica che vi suggeriremo più avanti, le macchie dei denti spariranno e tornerà il bianco ed il candore che avevate dimenticato.

L’azione sbiancante che la penna riesce a raggiungere può considerarsi quindi una valida alternativa ai trattamenti dentistici e anche, perché no, a quelli naturali che, come sappiamo pur raggiungendo ottimi risultati questi non sono visibili se non a lungo periodo.

La penna sbiancante per i denti invece permette di vedere fin da subito, spesso già dopo il primo utilizzo, la differenza cromatica tra il prima e dopo.

>> Info e PREZZO

Come si usa?

Usare la penna sbiancante è molto semplice e richiederà solo pochi minuti.

  • La sera, prima di coricarsi, lavare accuratamente i denti ricordando di passare il filo interdentale.
  • Asciugare la superficie dentale con un fazzolettino così da amplificare l’efficacia
  • Ruotare l’estremità inferiore affinché il prodotto sbiancante si depositi sullo pennellino
  • Applicare il gel sbiancante direttamente sulla superficie del dente, facendo attenzione a non arrivare sulle gengive.
  • Dopo aver trattato due o tre denti, roteare nuovamente la parte inferiore per prelevare ancora il prodotto.
  • Una volta terminato il trattamento su tutti i denti, lasciare asciugare per 20 – 30 secondi.
  • Sarebbe opportuno non mangiare o bere per i 30 minuti successivi al trattamento.

Penna sbiancante – risultati e vantaggi

Usare la penna sbiancante sui denti ingialliti permette di avere risultati visibili fin da subito, già dopo le prime applicazioni. I risultati ottimali si avranno dopo 14 giorni.

Il vantaggio di questi dispositivi consiste nella colorazione naturalmente bianca che viene restituita al dente. Tutto ciò nel rispetto della sua struttura del dente e senza andare ad aggredire lo smalto.

>> Info e PREZZO

Share.

About Author

Leave A Reply