Proprietà e benefici delle fragole

0

Le fragole sono il frutto che probabilmente mette d’accordo sia grandi che piccini. Dal sapore dolce e zuccherino, le fragole hanno origine nel continente europeo, se ne trovano tracce fin dall’antichità e trova spazio anche nella Bibbia dove viene descritta come un frutto gustoso che cresce abbondantemente in maniera spontanea.

Il nome scientifico della fragola è Fragaria vesca. Dal punto di vista botanico dobbiamo precisare che la fragola non è catalogata come frutto, ma è piuttosto una parte ingrossata dell’infiorescenza (il ricettacolo). I semi, difatti, non sono all’interno della fragola, ma sono posto tutti esternamente.

In linea generale le fragole si dividono in due gruppi, quelle che troviamo solitamente sui banchi del fruttivendolo, grosse e succose, e quelle che crescono spontanee, ovvero le fragoline di bosco, che hanno una dimensione più minuta e un sapore più delicato.

Le fragole, così come tutti gli altri frutti rossi, appartengono alla famiglia delle Rosacee o delle Echinacee (come ad esempio il mirtillo) e sono la maggiore fonte di antiossidanti esistente in natura.

Fragole – proprietà e caratteristiche nutrizionali

Le fragole, pur avendo una dimensione molto piccola, è una ricchissima fonte di elementi nutritivi come zuccheri, vitamine, antocianine e flavonoidi che, operando nell’organismo in maniera combinata, sono utili a mantenere uno stato di salute ottimale ed a prevenire numerose malattie.

L’apporto calorico delle fragole è abbastanza contenuto, benché il sapore dolce sia una delle caratteristiche principali, il quantitativo di zucchero presente in essa è moderato, 5 gr ogni 100 gr di prodotto.

Tra i sali minerali contenuti, quello predominante, è il manganese, essenziale per lo sviluppo delle ossa e le articolazioni, nonché per la sintesi del collagene, inoltre promuove il metabolismo dei glucidi e dei grassi. Sono buone le quantità riscontrate anche di altri sali minerali quali:

  • il potassio – essenziale per la contrazione muscolare, funge da regolatore della pressione arteriosa e partecipa al mantenimento in buono stato del sistema idro-salino
  • il fosforo – che partecipa al metabolismo energetico ed è utile per la costruzione di molte proteine
  • lo iodio – elemento fondamentale per il buon funzionamento tiroideo

Oltre i sali minerali, le fragole sono un’ottima fonte di vitamine. In esse troviamo:

  • Vitamina C – prima fonte di antiossidanti insuperabile utile per il sistema immunitario. Partecipa alla sintesi del collagene ed ha un ruolo importante nell’assimilazione del ferro da parte dei globuli rossi.
  • Vitamina A – che favorisce la crescita, protegge le ossa ed il sistema visivo e mantiene la pelle sana e luminosa.
  • Vitamine del Gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6) – fondamentali per lo sviluppo psico,  motorio e sensoriale, dell’organismo.
  • Folati – una vitamina indispensabile per le donne durante il primo trimestre della gravidanza. In caso di carenza vi sarebbe un rallentamento della sintesi del DNA e la divisione cellulare, provocando diverse forme di anemia o creare problemi alla spina dorsale.

In questa disamina non possiamo dimenticare la buona presenza di flavonoidi (campferolo e quercitina); acidi fenolici, antocianine.

I benefici delle fragole

benefici delle fragoleDa tutte le caratteristiche nutrizionali delle fragole che abbiamo appena enunciato, scaturiscono tanti effetti benefici che ora analizzeremo.

  • Protezione cardiovascolare – grazie ai fitonutrienti presenti nelle fragole si ha un’azione antiossidante a carico del sistema cardiovascolare, poiché essi hanno anche capacità antinfiammatorie. Diminuisce il livello del colesterolo LDL e riduce l’operatività dell’angiotensina, un ormone che provoca vasocostrizione.
  • Proprietà depurativa – se mangiate a stomaco vuoto, le fragole hanno il loro massimo potere depurativo poiché sono diuretiche, rimineralizzanti e rinfrescanti.
  • Benefici alla memoria – grazie alla presenza di acido folico che agisce sul cervello attraverso il liquido spinale, si hanno benefici sulla memoria che migliora sensibilmente.
  • Proprietà disinfettanti – l’acido citrico presente nelle fragole si hanno benefici effetti disinfettanti ed antisettici, utili in casi di disturbi intestinali.
  • Rinforza il sistema immunitario – come abbiamo detto nel paragrafo precedente, la Vitamina C ha un ruolo fondamentale sullo sviluppo immunitario, e protegge da malattie e virus.
  • Benefici su pelle, capelli e unghie – la vitamina C promuove la formazione del collagene, per una pelle luminosa e sana. La vitamina C insieme al rame promuove la crescita dei capelli ed insieme al manganese rinforza le unghie.
  • Benefici sull’umore – forse non tutti sanno che le fragole hanno un effetto benefico sull’umore migliorandone lo stato. Questo grazie alla capacità di sviluppare serotonina e melanina nell’organismo.

Controindicazione ed accortezze

Le fragole sono, in linea generale, prive di controindicazioni. Dobbiamo però sottolineare che le fragole possono dar vita a reazioni allergiche e sono alimenti istamino-liberatori. Va da sé che chi soffre di allergia all’istamina deve limitare il consumo di fragole.

L’allergia alle fragole è subito riconoscibile, compaiono piccoli puntini rossi sulla pelle accompagnati da forte prurito. Nei casi più gravi possono verificarsi veri e propri episodi di orticarie e gonfiore della bocca.

Quando acquistate le fragole dovere avere l’accortezza di verificare la provenienza. Questo perché la durata in buono stato del frutto raccolto non supera i 3 giorni, se la provenienza fosse da paesi lontani, il frutto sarebbe necessariamente stato sottoposto a trattamenti chimici di mantenimento.

Salva

Salva

Salva

Salva

Share.

About Author

Leave A Reply